Wedding Planning & co.

Riviste sul matrimonio, quali scegliere

Scritto da Convivia • Mercoledì, 28 novembre 2012 • Categoria: Diventare wedding planner


Sui corsi per diventare wedding planner abbiamo già discusso, ma non è l'unico modo per formarsi e studiare per diventare una brava professionista!

Le fonti per tenersi sempre aggiornata sono tantissime e con l'era del web sono anche piuttosto fruibili e spesso gratuite, quindi sappiate che se avete buona volontà, applicandovi potrete arrivare ad essere molto preparate sul mondo del matrimonio! Oggi però vi parlo delle riviste sul matrimonio italiane più interessanti, quelle che dovrete sempre avere nella vostra libreria! 


Considerate che le riviste oltre a darvi subito un'idea del mondo del matrimonio oggi e a informarvi sulle novità del settore sono uno strumento utilissimo nel momento in cui incontrate le vostre coppie di sposi, perché tra le pagine di questi giornali si celano idee e spunti che potete condividere per capirvi sul tipo di matrimonio che andrete a organizzare! Sono abbastanza economiche (circa 5,00€ la copia) e facilmente recuperabili in qualsiasi edicola.

Se seguite questo blog già avrete un'idea di quali sono le più belle riviste sul matrimonio, ma oggi vi farò una selezione e un riassunto. Naturalmente vi servono se volete diventare wedding planner ma ancor di più se siete delle 'semplici' spose, perché in fondo state intraprendendo lo stesso cammino!

1.  Immagina Magazine, di Angelo Garini. Lui è uno dei più famosi wedding planner d'Italia, diventato celebre grazie alla trasmissione Wedding Planners su Sky che conduceva col suo collega Enzo Miccio quando erano uniti nella società Garini della Sforzesca. Oggi Angelo Garini oltre a organizzare eventi da sogno in giro per l'Europa e a esercitare la sua professione di architetto, è anche editore della rivista Immagina. Si tratta di una pubblicazione molto completa che non tratta solo di matrimoni, ma anche dell'arte di ricevere, della casa, di viaggi e ricette. Il tutto è davvero ricercato e mai banale o commerciale, una vera fonte di ispirazione se volete essere delle wedding planner oltre che preparate, di gusti raffinati!

2. Seconda rivista imperdibile: White Sposa. Si tratta di una rivista sul matrimonio luxury, improntata su una selezione di marchi e prodotti di alta qualità che esprime un gusto davvero affascinante e sempre all'avanguardia. La trovo una delle più interessanti pubblicazioni 'commerciali', proprio per il taglio glamour che strizza l'occhio ai magazine di moda più famosi. La fotografia è sempre molto curata e i servizi di moda si discostano da quelli classici, sono molto interessanti per chi vuole fare la wedding planner anche i reportage di matrimoni famosio comunque bellissimi, pubblicati sulle pagine del magazine.

3. Amo moltissimo anche la rivista per le spose Elle Spose, appunto. Tagliata al femminile e molto modaiola, si tratta di una rivista davvero fruibile e leggera che consiglio sempre alle mie spose, ma che consiglio anche a chi vuole intraprendere la professione di wedding planner e quindi deve per forza immergersi in un mondo così complicato come quello del matrimonio! In questo magazine trovate senza dubbio idee bellissime sia sugli abiti da sposa (particolare su cui dovrete essere ferratissime), che rimangono i principali protagonisti, ma anche sull'organizzazione del matrimonio in generale! 

4. Una delle più importanti riviste sul matrimonio è Vogue Sposa, pubblicata da Condé Nast. E' un po' l'equivalente di Vogue ma per quanto riguarda il mondo del matrimonio quindi da avere nella vostra libreria personale assolutamente! 

5. Sposabella: è una rivista sul matrimonio sempre aggiornata, molto commerciale ma proprio per questo utile per capire cosa gli sposi, per la maggior parte, cercano e vogliono per il loro matrimonio. C'è molta pubblicità e questo è un dettaglio non trascurabile perché è su quelle pagine che potreste trovare fornitori e contatti utili per la vostra professione di wedding planner. Anche questo magazine è pubblicato dalla Conde Nast e si propone proprio come completamento del più elitario Vogue Sposa.

6. Pubblicazioni IO Donna, l'ultima è stata il Wedding Book: se seguite il settimanale del Corriere della Sera, saprete che ogni tanto pubblica degli speciali sul matrimonio altamente raffinata e completa, interessantissima perché ricca di rubriche giornalistiche che spaziano dalla storia di nozze famose e interviste a personaggi celebri, a servizi sulle più particolari tendenze e novità. 

7. Infine, ma non certo in ordine di importanza, Cherie Sposa, che negli ultimi tempi è stata completamente rivisitata ed è davvero una fonte inesauribile di novità e notizie sul mondo della sposa e del matrimonio, dedicando anche degli speciali a città e regioni italiani, utilissimi per trovare indirizzi particolari. 

Queste sono solo alcune delle riviste sul matrimonio che io leggo e sulle quali, ancora oggi, studio: infatti è importantissimo tenersi aggiornate perché la nostra professione cambia di giorno in giorno e dobbiamo essere pronte a qualsiasi richiesta degli sposi!

Seguitemi anche su Facebook alla pagina di 100matrimoni.it

11832 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

0 Trackbacks

  1. Nessun Trackbacks

0 Commenti

Mostra commenti (Cronologicamente | Per argomento)
  1. Nessun commento

Aggiungi Commento


Enclosing asterisks marks text as bold (*word*), underscore are made via _word_.
Standard emoticons like :-) and ;-) are converted to images.
E-Mail addresses will not be displayed and will only be used for E-Mail notifications.
To leave a comment you must approve it via e-mail, which will be sent to your address after submission.

To prevent automated Bots from commentspamming, please enter the string you see in the image below in the appropriate input box. Your comment will only be submitted if the strings match. Please ensure that your browser supports and accepts cookies, or your comment cannot be verified correctly.
CAPTCHA